Team Mittelbünden - VPC Allievi D: 5-3 (1-0, 2-1)

Sabato ci troviamo per affrontare la seconda trasferta stagionale. Con alcune assenze causa Dea Diana arriviamo puntuali a Cazis.


Formazione
: 12 Cortesi, 14 Branchi, 13 Compagnoni S, 11 Bertschinger, 10 Cantoni, 9 Marchesi, 8 Tuena©, 7 Giuliani, 6 Tosio, 5 Crameri A, 4 Menghini, 3 Compagnoni Z, 2 Crameri I.

 

Sotto un sole cocente alle 13.00 inizia la contesa. Vpc che parte bene e fa circolare palla. Al quarto minuto i padroni di casa sparano un pallone avanti, l’attaccante in fuorigioco di almeno 2 metri, raccoglie palla e infila Gabo sul primo palo, tutti si aspettano il fischio dell’arbitro che però non arriva, 1 a 0!

Alcuni minuti più tardi a bordo campo si presenta un signore over 40 che richiama l’arbitro e lo sostituisce…. era lui il fischietto designato!!! Questo fare disonesto e confuso ci rende nervosi, ciò nonostante continuiamo a macinare gioco alla ricerca del pareggio.

Durante la pausa proviamo a riordinare le idee e calmarci, apportiamo alcuni cambi e ci ripresentiamo sul rettangolo di gioco!

Passano 3’ e il nostro terzino calcia la palla che viene toccata dall’avversario e finisce in rimessa laterale. Coco raccoglie la palla per effettuare la rimessa ma l’incompetente arbitro assegna la stessa ai padroni di casa dicendo che il tocco vale solo se la palla viene nettamente deviata. Noi ci troviamo sbilanciati avanti e loro hanno vita facile a crossare al centro e trovare il 2 a 0!

Pochi istanti più tardi il nostro centrocampista lancia l’ala che stoppa e solo al limite dell’aria carica il tiro ma l’arbitro fischia fuorigioco al nostro attaccante che si trova a sinistra rispetto la palla… Il sottoscritto dopo le tante disattenzioni arbitrali chiede spiegazioni ma senza ricevere risposta vengo cacciato dal campo! Romson prende in mano le redini della squadra e 5 minuti più tardi, senza motivo alcuno, viene minacciato pure lui a lasciare il campo se continua così…. A 8 minuti dalla seconda pausa Noè si presenta per la terza volta solo davanti al numero 1 avversario e questa volta a differenza delle prime due lo infila portando il risultato sul 2 a 1!

Al 48essimo calcio d’angolo per il Mittelbünden, parabola sul secondo palo e tiro al volo che si insacca sotto l’incrocio opposto; Eurogoal complimenti!

Romano calma gli animi e schiera la squadra per il terzo tempo! Pronti via e Isaia conquista palla a centrocampo, senza guardare, al volo lancia in maniera magistrale Lollo che ne approfitta e realizza la seconda rete di giornata. A questo punto ci crediamo e Loris ingaggia un duello con il centralone avversario, lo supera e con facilità trova il meritato pareggio! Al 57esimo Zaira, al debutto assoluto in VPC, si sente poco bene, i compagni reagiscono egregiamente e richiamano l’attenzione. Zaira viene accompagnata all’ombra e la partita continua. Scossi dall’accaduto, su azione confusa, incassiamo la quarta rete. Noi non molliamo e ci buttiamo avanti alla disperata ricerca del pareggio. Il signore col fischietto continua con la sua imbarazzante prova e fischia di tutto e di più contro di noi! Nel recupero la loro difesa lancia lungo dove l’attaccante tutto solo insacca la rete del definitivo 5 a 3!

Mi fa arrabbiare molto vedere che dei ragazzi di 11/12 devono subire certe ingiustizie arbitrali ma questo non può essere un alibi per la sconfitta! Noi abbiamo lottato commettendo troppi errori soli davanti al portiere, ben 3 volte!!! Smaltita la rabbia prepariamo al meglio la prossima partita! Uno per tutti e tutti per uno!

Coach Ruby

Facebook stream